Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Chiudi

Regolamento « Immagina

Regolamento

1. GIRA LA CARTA è un gioco che si compone di tre parti: un gioco di carte finalizzato alla realizzazione di una sceneggiatura per un film breve e che assegna dei punteggi che concorreranno al risultato del gioco; la realizzazione del film in digitale attraverso le riprese e il montaggio; la proiezione al pubblico che designa attraverso un voto il proprio gradimento che va a sommarsi al punteggio del gioco di  carte.

2. GIRA LA CARTA è un gioco che oppone da due a quattro squadre.

3. Ogni squadra rappresenta una produzione che deve organizzare il proprio film.

4. GIRA LA CARTA si gioca con un mazzo composto da 300 carte rappresentanti gli elementi fondamentali per la realizzazione di un film.

5. Ogni squadra inizia il gioco pescando 10 carte dal mazzo e ricevendone 2 di produzione.

6. Giocare una carta significa attivarla e posarla sul tavolo di gioco.

7. Le carte attivate e presenti sul proprio settore di gioco al termine della partita dovranno costituire obbligatoriamente gli elementi del proprio film.

8. Lo scopo del gioco è attivare sul proprio settore di gioco delle carte che permettano di costruire il proprio film. La partita termina quando una delle squadre la dichiara chiusa, indipendentemente dal numero di carte che si hanno in mano.

9. Il punteggio finale assegnato dalla giuria a ciascuna squadra terrà conto del giudizio sul film realizzato a cui verranno sommati i bonus e sottratte le penalità accumulati durante il gioco. La squadra che totalizza il punteggio più alto vince il gioco.

10. Le riprese e il montaggio possono partire appena il gioco di carte termina e la sceneggiatura è ultimata. L’organizzazione del tempo di produzione dal momento di inizio è a carico dell’organizzazione delle troupe. Ogni troupe, se non ne dispone, viene fornita di un montatore che fa parte a tutti gli effetti della squadra.

13. La proiezione pubblica viene stabilita con l’ora di consegna dei film che si definisce prima dell’inizio della partita a carte. Il pubblico ha un punteggio a disposizione che assegna ai film viene definito dal master prima delle votazioni finali.

Sostieni il Monfilmfest!

Twitter

lingua

FESTIVAL PARTNER

Le ultime notizie

Newsletter

Dicono di noi

  • ~ Giovanni Rubino, artista e regista

    "Il MonFilmFest è attualmente fra le più stimolanti rassegne in Italia e in Europa e lo posso confermare avendo partecipato a concorsi a Berlino e a Lisbona"

  • Leggi altre testimonianze »