Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Chiudi

Comunicato stampa 2 – 13° MonFilmFest « Immagina
Sala Stampa
0

Primo giorno di riprese al MonFilmFest

Le sette troupe invitate per la sezione SETTE GIORNI PER UN FILM sono all’opera: oggi primo giorno di riprese per i registi Ezio Abbate e Alessandro di Gregorio, Federico Agnello (Laborafilm), Cristina Ki Casini, Clémentine Iaia e Virginie Dewees, Max Lindon, Nicola Piovesan, Pietro Pinto.

Le previsioni meteo hanno consigliato, per ora, di girare le scene previste in interni o di perfezionare la sceneggiatura: C. Ki Casini si trova al Castello di San Sebastiano, C. Iaia e V. Dewees stanno lavorando nella cucina di Casa Immagina. Altri stanno cercando le locations.

Il casting he per recuperare comparse a Casalborgone prosegue, mentre gli attori sono già al lavoro per immergersi nel loro personaggio.

Sguinziagliati i trovarobe alla ricerca di oggetti di scena: un torchio, un vecchio giradischi, un pollo, tra gli altri.

Nessuna indiscrezione è filtrata invece sul plot dei sette corti: assoluto riserbo da parte di tutti per non guastare la sorpresa della prima proiezione, sabato 29 agosto.

Comunicato formato PDF

FOTO

Lo STAFF del MonFilmFest e di Immagina Associazione Culturale

Commenta

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Sostieni il Monfilmfest!

Twitter

lingua

FESTIVAL PARTNER

Le ultime notizie

Newsletter

Dicono di noi

  • ~ Massimo Stella, regista

    "Ritengo che il MonFilmFest sia stata un’esperienza straordinaria sia dal punto di vista dello stimolo alla creazione artistica sia da quello dell’interpretazione del momento culturale che stiamo vivendo"

  • Leggi altre testimonianze »